Nasce #ItalyFrontiers, una nuova piattaforma dedicata a startup e PMI innovative

ItalyFrontiers è la piattaforma dedicata a startup e PMI

L’11 novembre è stata lanciata #ItalyFrontiers, una piattaforma interamente dedicata a startup e PMI innovative, una vetrina istituzionale per scoprire le opportunità di business in Italia e nel mondo, che offre l’opportunità di farsi conoscere da investitori e partner industriali, universitari, finanziari, nazionali ed internazionali.

Questa piattaforma nasce da un progetto portato avanti dal Ministero dello Sviluppo economico, Infocamere, Unioncamere e Giovani Imprenditori Confindustria, e rappresenta un vero e proprio strumento per creare connessioni di business e di collaborazione sull’innovazione nel tessuto imprenditoriale e per stimolare nuove opportunità lungo le filiere produttive

#ItalyFrontiers riunisce i dati disponibili nelle sezioni speciali del Registro Imprese dedicate a startup e PMI innovative con un set di informazioni inserite direttamente dalle imprese con firma digitale. Nello specifico, le aziende avranno a disposizione una scheda dedicata e personalizzabile, con tanto di video e informazioni su competenze, tipologia di prodotto o servizio offerti e link ai profili social.

La piattaforma permette inoltre di cercare le startup e le PMI innovative attraverso un motore di ricerca, che ne filtra il settore di attività, l’area geografica, la classe dimensionale (in termini di fatturato, capitalizzazione e addetti).

Oggi risultano 4.824 startup innovative e 69 pmi innovative attive in Italia (dati ufficiali): le regioni che presentano la maggiore presenza di startup innovative sono la Lombardia (1.047), l’Emilia Romagna (554), il Lazio (473), il Veneto (361) e il Piemonte (333). Tra le province spiccano Milano (704), Roma (405), Torino (249), Bologna (149) e Napoli (147).

Fonte: FASI e FIRST