Nuovo credito di imposta per il Sud per l’acquisizione di beni strumentali

Nuovo credito di imposta per il Sud per l’acquisizione di beni strumentali

Sono disponibili oltre 500 milioni di euro all’anno.
I territori agevolati sono Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.
In Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna sono previste le seguenti percentuali di contributo:

  •  45% per le piccole imprese;
  •  35% per le medie imprese;
  •  25% per le grandi imprese.

In Molise e Abruzzo la misura del credito è inferiore:

  • 30% per le piccole imprese;
  • 20% per le medie imprese;
  • 10% per le grandi imprese.

Dal quinto giorno successivo alla data di rilascio della ricevuta da parte dell’Agenzia delle Entrate il beneficiario potrà utilizzare immediatamente in compensazione il credito maturato tramite modello F24.
Apparentemente la procedura è semplice, ma sono tanti gli aspetti (tipologia di beni agevolabili, modalità di pagamento, caratteristiche dell’investimento, modalità di rendicontazione) che devono essere attenzionati per evitare che dopo l’ottenimento il beneficio venga disconosciuto. Quindi è consigliabile la consulenza di specialisti in agevolazioni per evitare brutte sorprese.
Chi è interessato può contattarci tramite il contact form del sito web, sui social o telefonandoci allo 095 7463250.
Operiamo con aziende di tutta Europa tramite telefonate e Skype call perché non occorre incontrarsi fisicamente. In questo modo si risparmia tempo per tutti e si bada al nocciolo delle questioni.