IL PROGRAMMA EUROPEO ERASMUS+: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

La Commissione Europea, nello sviluppo di programmi volti a migliorare le condizioni generali dei paesi europei, ha voluto dedicare un programma specifico all’istruzione, alla gioventù e allo sport. Il programma Erasmus+ ricopre tutti questi campi e durerà fino a dicembre 2020.

BACKGROUND E DEFINIZIONE

Combattere gli alti livelli di disoccupazione, in particolare tra i giovani, è uno dei compiti più urgenti per i governi europei. Troppi giovani lasciano la scuola prematuramente, correndo l’alto rischio di rimanere disoccupati e socialmente emarginati. Lo stesso rischio minaccia molti adulti con basse opportunità di inserimento lavorativo. Le tecnologie stanno cambiando il modo in cui la società opera, da qui la necessità di garantire che ne venga fatto il miglior uso possibile. Le imprese dell’UE devono diventare più competitive attraverso il talento e l’innovazione.

L’Europa ha bisogno di società più coese e inclusive che consentano ai cittadini di svolgere un ruolo attivo nella vita democratica. L’istruzione, la formazione, il lavoro giovanile e lo sport sono fondamentali per promuovere valori europei comuni, favorire l’integrazione sociale, migliorare la comprensione interculturale e il senso di appartenenza a una comunità e per prevenire la radicalizzazione violenta. Erasmus+ è uno strumento efficace per promuovere l’inclusione di persone con background penalizzanti, compresi i migranti appena arrivati in Europa.

Un’altra sfida riguarda lo sviluppo del capitale sociale tra i giovani, la loro emancipazione e capacità di partecipare attivamente alla società, in linea con le disposizioni del trattato di Lisbona per “incoraggiare la partecipazione dei giovani alla vita democratica in Europa“.

Il programma Erasmus+ è concepito per sostenere gli sforzi dei paesi partecipanti al programma, al fine di sfruttare in modo efficiente il potenziale dei talenti e delle risorse sociali europee in una prospettiva di apprendimento permanente, collegando il sostegno all’apprendimento formale, non formale e informale in tutti i campi dell’istruzione, della formazione e della gioventù. Il programma accresce inoltre le opportunità di cooperazione e mobilità con i paesi partner, in particolare nei settori dell’istruzione superiore e della gioventù.

In linea con uno dei nuovi elementi introdotti nel trattato di Lisbona, Erasmus+ sostiene anche attività volte a sviluppare la dimensione europea dello sport, promuovendo la cooperazione tra gli organismi responsabili dello sport. Il programma promuove la creazione e lo sviluppo di reti europee, offrendo opportunità di cooperazione tra le parti interessate, lo scambio e il trasferimento di conoscenze e know-how in diversi settori relativi allo sport e all’attività fisica. Questa cooperazione rafforzata avrà in particolare effetti positivi nello sviluppo del potenziale del capitale umano europeo, contribuendo a ridurre i costi sociali ed economici dell’inattività fisica.

ERASMUS+: OBIETTIVI

Come affermato dalla Commissione Europea, gli obiettivi principali del programma Erasmus+ sono:

  • lo sviluppo sostenibile dei paesi partner nel campo dell'istruzione superiore;
  • gli obiettivi generali del quadro rinnovato per la cooperazione europea nel settore della gioventù;
  • lo sviluppo della dimensione europea nello sport, in particolare lo sport di base, in linea con il piano di lavoro dell'UE per lo sport;
  • la promozione dei valori europei in conformità con l'articolo 2 del trattato sull'Unione Europea.

In tal modo, il programma complessivo è stato suddiviso in diverse categorie in base a specifiche aree di azione.

LA STRUTTURA DEL PROGRAMMA

Come anticipato, il programma è suddiviso in 3 azioni principali, ognuna delle quali ha specifici obiettivi da raggiungere.

AZIONE CHIAVE 1 – MOBILITÁ DEGLI INDIVIDUI

Questa azione chiave supporta:

  • Mobilità di studenti e personale: opportunità per studenti, tirocinanti e giovani, nonché per professori, insegnanti, formatori, operatori giovanili, personale degli istituti di istruzione e organizzazioni della società civile per intraprendere un'esperienza di apprendimento e/o professionale in un altro paese;
  • Master universitari Erasmus Mundus: programmi di studio internazionali integrati di alto livello, erogati da consorzi di istituti di istruzione superiore che assegnano borse di studio a pieno titolo ai migliori studenti universitari di tutto il mondo;
  • Prestiti master Erasmus+: gli studenti di istruzione superiore dei paesi partecipanti al programma possono richiedere un prestito sostenuto dal programma per un master complete all'estero. Gli studenti dovrebbero rivolgersi a banche nazionali o agenzie di prestito studentesche che partecipano al programma.

AZIONE CHIAVE 2 – COOPERAZIONE PER L’INNOVAZIONE E LO SCAMBIO DI BUONE PRATICHE

Questa azione chiave supporta:

  • I partenariati strategici transnazionali mirano a sviluppare iniziative rivolte a uno o più settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù e a promuovere l'innovazione, lo scambio di esperienze e il know-how tra i diversi tipi di organizzazione coinvolti nell'istruzione, nella gioventù o in altri settori pertinenti. Alcune attività di mobilità sono supportate nella misura in cui contribuiscono agli obiettivi del progetto;
  • Alleanze della conoscenza tra istituti di istruzione superiore e imprese che mirano a promuovere l'innovazione, l'imprenditorialità, la creatività, l'occupabilità, lo scambio di conoscenze e/o l'insegnamento e l'apprendimento multidisciplinare;
  • Sector Skills Alliance che supportano la progettazione e l'erogazione di curricula formativi, programmi e metodologie di insegnamento e formazione congiunti, attingendo all'evidenza di tendenze in un settore economico specifico e alle competenze necessarie per competere in uno o più settori professionali;
  • Progetti di rafforzamento delle capacità a sostegno della cooperazione con i paesi partner nei settori dell'istruzione superiore e della gioventù. I progetti di rafforzamento delle capacità mirano a sostenere organizzazioni/istituzioni e sistemi nel loro processo di modernizzazione e internazionalizzazione. Alcuni tipi di progetti di sviluppo delle capacità sostengono le attività di mobilità nella misura in cui contribuiscono agli obiettivi del progetto.

AZIONE CHIAVE 3 – SUPPORTO PER LE RIFORME

Questa azione chiave supporta:

  • Iniziative per l'innovazione politica, al fine di stimolare lo sviluppo di politiche innovative tra le parti interessate e consentire alle autorità pubbliche di testarne l'efficacia attraverso prove sul campo basate su solide metodologie di valutazione;
  • Supporto agli strumenti politici europei per facilitare la trasparenza e il riconoscimento delle competenze e delle qualifiche, nonché il trasferimento dei crediti, per promuovere la garanzia della qualità, sostenere la convalida dell'apprendimento non formale e informale, la gestione delle competenze e l'orientamento. Questa azione comprende anche il sostegno alle reti che agevolano gli scambi transeuropei, la mobilità di apprendimento e di lavoro dei cittadini e lo sviluppo di percorsi di apprendimento flessibili tra diversi settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù;
  • Cooperazione con organizzazioni internazionali con competenze e capacità analitiche altamente riconosciute (come l'OCSE e il Consiglio d'Europa), per rafforzare l'impatto e il valore aggiunto delle politiche nei settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù.

CHI PUÒ PARTECIPARE AD ERASMUS+?

Il progetto europeo è rivolto a due categorie, partecipanti ed organizzazioni partecipanti:

PARTECIPANTI

Come regola generale, i partecipanti ai progetti Erasmus+ devono appartenere ad un paese aderente al programma. Alcune azioni, in particolare nei settori dell’istruzione superiore e della gioventù, sono aperte anche ai partecipanti dei paesi partner. Le condizioni specifiche per partecipare a un progetto Erasmus+ dipendono dal tipo di azione in questione.

In termini generali:

  • Per i progetti pertinenti nel campo dell'istruzione superiore, gli obiettivi principali sono: studenti di istruzione superiore (ciclo breve, primo, secondo o terzo ciclo), insegnanti e professori di istruzione superiore, personale degli istituti di istruzione superiore, formatori e professionisti delle imprese;
  • Per i progetti pertinenti nel settore dell'istruzione e della formazione professionale, gli obiettivi principali sono: apprendisti e studenti in formazione professionale, professionisti e formatori nella formazione professionale, personale delle organizzazioni di istruzione professionale iniziale, formatori e professionisti nelle imprese;
  • Per i progetti rilevanti nel campo dell'istruzione scolastica, i principali obiettivi sono: dirigenti scolastici, insegnanti e personale scolastico, alunni dell'istruzione prescolare, primaria e secondaria;
  • Per i progetti rilevanti nel campo dell'educazione degli adulti, i principali obiettivi sono: i membri delle organizzazioni non professionali di educazione degli adulti, i formatori, il personale e gli studenti nell'educazione degli adulti non professionale.

ORGANIZZAZIONI PARTECIPANTI

I progetti Erasmus+ sono presentati e gestiti da organizzazioni partecipanti che rappresentano i partecipanti. Se viene selezionato un progetto, l’organizzazione richiedente diventa beneficiaria di una sovvenzione Erasmus+. I beneficiari firmano una convenzione di sovvenzione o vengono informati di una decisione di sovvenzione che dà loro il diritto di ricevere un sostegno finanziario per la realizzazione del loro progetto (le convenzioni di sovvenzione non sono firmate insieme ai singoli partecipanti). Alcune azioni del programma sono aperte anche a gruppi informali di giovani.

Per maggiori informazioni leggi il nostro Journal.

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Articoli recenti