Sicilia: università, contributi per stage e attività di ricerca

Con l’iniziativa Sicilia Futuro, in arrivo più di 12,5 milioni di euro per finanziare la partecipazione di dottori e dottorandi di ricerca a corsi di studio, attività di ricerca e stage

Nell’ambito del progetto Sicilia Futuro, l’amministrazione regionale promuove un bando da oltre 12,5 milioni di euro a valere sulla Misura 3, volta a “migliorare l’inserimento nel mercato del lavoro dei dottorandi e dei dottori di ricerca in realtà produttive e/o di ricerca localizzate in Sicilia”. Nello specifico, l’intervento finanzia la frequenza di attività di ricerca e stage, le cui caratteristiche e durata variano a seconda del beneficiario:

  • per i dottori di ricerca, il percorso si realizza attraverso un periodo di stage, della durata di 6 mesi, presso imprese o centri di ricerca non universitari che abbiano almeno un’unità produttiva in Sicilia;
  • per i dottorandi di ricerca, il percorso prevede un periodo di 12 mesi di frequenza ai corsi e alle attività di ricerca dell’università presso cui si sta realizzando il dottorato e 6 mesi di stage presso imprese o centri di ricerca non universitari che abbiano almeno un’unità produttiva in Sicilia.

Per i dottori di ricerca l’indennità di stage è di 10 euro per ogni ora di presenza in impresa o in un centro di ricerca non universitario, con un tetto mensile di 1.520 euro.

Per i dottorandi di ricerca, invece, l’indennità di frequenza per i corsi e le attività di ricerca e di stage è di 7 euro per ogni ora di presenza in università, impresa o centro di ricerca non universitario, con un massimo mensile di 1.200 euro. Per coloro che ricevono già altre borse di studio o contributi, l’indennità è ridotta a un importo sufficiente a coprire la differenza tra quanto già percepito mensilmente e la soglia massima di 1.200 euro mensili.

Il bando di attuazione della Misura 3 del progetto Sicilia Futuro finanzia iniziative fino a un massimo di 12.535.200 euro in tre cicli successivi. Per il primo ciclo, la cui apertura sarà resa nota entro il mese di gennaio, l’amministrazione ha reso disponibili risorse pari a 10.028.160 euro.

Fonte: FASI

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Articoli recenti

Sei in modalità offline...