Business plan: cosa contiene e perché è importante per la tua attività imprenditoriale

Condividi questa notizia:

Prima di avviare una nuova attività imprenditoriale è bene redigere un business plan. Uno studio della Oregon University, pubblicato dal Journal of Business Venturing, ha infatti evidenziato che i processi di pianificazione riducono notevolmente le possibilità di fallimento di un’impresa.

Scrivere un buon business plan, però, non è semplice: occorre saper fare previsioni accurate, definire obiettivi realistici e avere una visione di medio-lungo termine. Il consiglio è quello di affidarsi a degli esperti, come i professionisti di JO Consulting, in grado di guidarti, passo dopo passo, nella redazione del tuo business plan.

Indice dei contenuti

Cos’è un business plan

Il business plan è un documento di previsione delle attività imprenditoriali. Spesso viene redatto per ottenere finanziamenti oppure, nel caso di business già avviati, per allocare le risorse disponibili e definire nuovi obiettivi.

Cosa contiene un business plan

Gli argomenti presenti all’interno di un business plan riguardano:

La lunghezza del documento dipende dalla sua natura, che determina anche il grado di approfondimento: un documento interno sarà lungo una ventina di pagine; un documento per l’aggiudicazione di fondi sarà (o dovrà essere) molto più corposo.

Il progetto

Il progetto è la parte più “descrittiva” di un business plan; comprende l’executive summary e la unique selling proposition (USP).

L’executive summary

L’executive summary, non più lungo di una pagina, deve rispondere ad alcune domande.

In poche parole, è la parte che va a riassumere quanto poi verrà dettagliato nelle altre sezioni del documento; per questo motivo, molto spesso, è la sezione che va a determinare un primo giudizio sull’intera idea di business proposta.

La unique selling proposition (USP)

La unique selling proposition (USP) risponde alla domanda «cosa ti distingue dalla concorrenza?» e, se ben congeniata, contribuisce a orientare le scelte di branding e marketing.

Per definire la USP occorre individuare i concorrenti, le tendenze globali, locali e i fattori critici di successo. 

L’analisi SWOT

SWOT sta per:

L’analisi SWOT è un noto strumento di marketing che, sotto forma di griglia, evidenzia gli aspetti positivi e negativi, i fattori interni ed esterni.

Essa permette di definire l’obiettivo da raggiungere tramite a un’attenta disamina degli aspetti socio-economici, politici, ambientali e demografici legati al business.

L’analisi SWOT, dunque, va a delineare il contesto in cui l’impresa andrà a operare, valutando le potenzialità di sviluppo nel mercato di riferimento.

L’analisi competitiva

Il “posizionamento” prescinde dall’analisi delle aziende concorrenti. Serve a definire gli elementi che rendono “unica” l’azienda. Solitamente, i fattori discriminanti sono:

La strategia di business

Ultimate le analisi, è necessario elaborare una strategia di business, rispondendo alle domande:

JO Consulting aiuta il cliente a trovare queste risposte, definendo obiettivi e priorità, con uno studio su approvvigionamento delle risorse, produzione, stoccaggio, promozione, distribuzione e vendita.

Team

È utile, soprattutto per le startup, indicare le persone coinvolte nella strategia di business, il loro CV e le responsabilità che ricopriranno all’interno dell’organigramma.  

Le previsioni economico-finanziarie

Ogni business plan contiene un foglio di calcolo con le previsioni economico-finanziarie. Qui vengono disaggregati i costi, i ricavi e specificati i salari.

Sfortunatamente, nulla può scongiurare l’eventualità di un fallimento, ma con un servizio di consulenza dedicata, come quello offerto da JO Consulting e soprattutto con un buon prospetto dei profitti e delle perdite, è possibile ridurre il rischio.

Affidati a dei professionisti

JO Consulting, afferente al cluster di aziende JO Group, offre servizi di consulenza dedicata dal 1998. Se ci sceglierai, ti aiuteremo a identificare i passaggi per avviare il tuo business.

Qualora richiesto, ti daremo una mano a trovare opportunità di finanza agevolata. Per maggiori informazioni consulta il nostro JOurnal o compila il modulo di contatto qui in basso.

Vuoi una mano? Chiedi pure a JO Consulting compilando il Contact Form