Green New Deal italiano: stanziati 750 milioni di euro per la transizione ecologica e circolare, come ottenere i finanziamenti

Condividi questa notizia:

A partire dal 17 novembre 2022 le imprese di qualsiasi dimensione e i centri di ricerca con progetti a sostegno del Green New Deal italiano potranno richiedere le agevolazioni finanziarie previste dal Fondo per la crescita sostenibile (FCS), istituito con decreto 1° dicembre 2021 dal Ministro dello sviluppo economico (MISE) di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze (MEF); la dotazione complessiva è di 600 milioni di euro per i finanziamenti agevolati, a valere sul Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI), e di 150 milioni di euro per la concessione dei contributi.

Green New Deal italiano: cos’è

Il Green New Deal italiano, di pari passo con quello europeo, consiste in una serie di proposte, di natura politica, in materia di clima, energia, trasporti e fiscalità volte a ridurre le emissioni nette di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030.

Altri obiettivi di livello europeo sono:

Cosa finanzia

L’intervento sostiene i progetti con particolare riguardo agli obiettivi di:

Le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale devono prevedere la realizzazione o il miglioramento di prodotti, processi o servizi. Tutti i progetti devono possedere un elevato grado d’innovazione e sostenibilità, mediante la diversificazione di nuovi prodotti o la trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.

I progetti ammissibili devono, inoltre:

Quante risorse mette a disposizione

Le agevolazioni prevedono:

Di che agevolazioni si tratta

Si tratta di:

Quali sono le procedure di accesso

Le aziende possono accedere alle agevolazioni tramite due distinte procedure:

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le imprese possono presentare la domanda esclusivamente online, a partire dal 17 novembre 2022, anche in forma congiunta, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 18:00.

A partire dal 4 novembre 2022 sarà possibile avviare la procedura di precompilazione delle domande, accreditandosi all’area riservata accessibile dal sito del MISE: https://fondocrescitasostenibile.mcc.it.

Le modalità di presentazione delle domande sono descritte in dettaglio nel decreto direttoriale 23 agosto 2022.

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni puoi contattare lo staff di JO Consulting compilando il modulo di contatto qui in basso.

Vuoi una mano? Chiedi pure a JO Consulting compilando il Contact Form