Credito d’imposta 2018 per la formazione ICT del personale

Tutte le imprese italiane possono beneficiare di un credito d’imposta fino a 300.000 euro, nella misura del 40% delle spese sostenute nel 2018 per la formazione del personale dipendente in ambito tecnologico.
Con questa agevolazione, il Ministero dello Sviluppo Economico vuole incentivare le imprese ad investire nelle attività di formazione finalizzate all’acquisizione, da parte del personale dipendente, di competenze tecnologiche rilevanti nel processo di trasformazione digitale delle imprese previsto dal “Piano nazionale Impresa 4.0”.

Le attività di formazione ammissibili al credito d’imposta devono prevedere lo sviluppo di una o più delle seguenti competenze tecnologiche:
a) big data e analisi dei dati;
b) cloud e fog computing;
c) cyber security;
d) simulazione e sistemi cyber-fisici;
e) prototipazione rapida;
f) sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
g) robotica avanzata e collaborativa;
h) interfaccia uomo macchina;
i) manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
j) internet delle cose e delle macchine;
k) integrazione digitale dei processi aziendali.

Il credito d’imposta si ottiene in maniera automatica in fase di redazione del bilancio d’esercizio e successiva presentazione telematica del modello F24 all’Agenzia delle Entrate.

Per saperne di più contattaci.

Per tutti i dettagli clicca qui sulla nostra scheda.

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp