Credito d’imposta del 30% per la riqualificazione e l’accessibilità delle strutture ricettive

Credito d’imposta e agevolazioni per attività di ricerca e sviluppoSono state rese note le modalità telematiche per l’invio dell’istanza relativamente al decreto del 7 maggio 2015 del Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, il Ministro dello Sviluppo economico e il Ministro delle Infrastrutture e trasporti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 138 del 17 giugno 2015, con cui si attribuisce un credito d’imposta alle strutture ricettive turistico-alberghiere.

Soggetti beneficiari

Sono ammesse alla presente agevolazione le strutture alberghiere.

Per “struttura alberghiera” si intende una struttura aperta al pubblico, a gestione unitaria, con servizi centralizzati che fornisce alloggio, eventualmente vitto ed altri servizi accessori, in camere situate in uno o più edifici. Tale struttura è composta da non meno di sette camere per il pernottamento degli ospiti. Sono strutture alberghiere gli alberghi, i villaggi albergo, le residenze turistico-alberghiere, gli alberghi diffusi, nonchè quelle individuate come tali dalle specifiche normative regionali.

Tipologia di spese ammissibili

Ai fini della determinazione del credito d’imposta di cui al presente decreto, sono considerate eleggibili, ove effettivamente sostenute le spese relative ad attrezzature e macchinari, opere edili e impianti, risparmio energetico/fonti rinnovabili.

Entità e forma dell’agevolazione

Alle imprese alberghiere esistenti alla data del 1° gennaio 2012, e’ riconosciuto un credito d’imposta nella misura del 30% per le spese sostenute dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2016.

Lo Stato mette a disposizione 20 milioni di euro per l’anno 2015 e 50 milioni di euro per gli anni dal 2016 al 2019 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili di ciascuno degli esercizi medesimi

Scadenze

Con riferimento al periodo d’imposta 2014, è possibile presentare domanda dalle ore 10:00 del 15 settembre 2015 fino alle ore 16:00 del 15 ottobre 2015.

Per maggiori informazioni sulle spese ammissibili e per ricevere gratuitamente la scheda informativa, chiama lo 095/7463250.